default_mobilelogo

PEELING CHIMICO

peelingProcedura medica o chemio esfoliazione (peeling chimico) che definisce un danneggiamento controllato della cute, realizzato attraverso l’impiego di acidi organici. Questa procedura è utilizzata per migliorare le condizioni cutanee tramite l’asportazione delle cellule morte dello strato corneo, rigenerazione della porzione vitale dell’epidermide ed il rimodellamento del derma.

I PEELINGS CHIMICI
Cancellare le rughe più superficiali, restituire tono, freschezza e luminosità al viso. Ma anche eliminare macchie scure e cicatrici. È il “multi-obiettivo” dei peelings chimici.
I peelings raffigurano una forma accelerata e controllata di esfoliazione indotta dall’uso di una o più sostanze chimiche caustiche usate sulla pelle. A seconda del componente utilizzato,

della sua concentrazione e del tempo di applicazione, questi compositi provocano una parziale o totale distruzione programmata dell’epidermide. Il risultato è la stimolazione della rotazione cellulare, attraverso l’asportazione dello strato corneo e, nel contempo, l’induzione a livello dermico della sintesi di nuovo collagene.
Conclusione: sostituzione del tessuto invecchiato con uno più sano e meno deteriorato, con un visibile ringiovanimento globale della pelle. I peelings accettano il trattamento anche di rughe fini e superficiali, tanto più della trama spenta, opaca e rugosa a livello di dorso, décolleté, mani e braccia. Si possono effettuare in unione con altri trattamenti estetici, per esempio laser o fillers, per il ringiovanimento cutaneo.

peeling exfoliationSuddivisione dei Peelings

Sussistono tre grandi categorie di peelings che agiscono in modo diverso a seconda della profondità della penetrazione dell'agente esfoliante: il peeling superficiale, il peeling medio e quello profondo.

Peelings superficiali 
Vengono chiamati anche “peeling socializzanti” perché permettono l’immediata ripresa delle proprie attività lavorative e sociali. Il trattamento è ambulatoriale e si svolge in serie con più sedute distanziate (intervalli di 7-15 giorni l’una dall’altra), realizzabili anche due volte l’anno.

Peelings medi o profondi 
Questo trattamento si usa quando la pelle è molto rovinata dal photo e dal chrono-aging, ovvero che presentano rughe e solchi parecchio profondi e discromie diffuse. Dopo il trattamento, un periodo di degenza a casa, durante il quale si completa l’esfoliazione cutanea, che risulta molto più marcata rispetto ad un peeling superficiale.

MEDICINA ESTETICA